Per poter visualizzare tutti i contenuti è necessario avere la versione attuale di Adobe Flash Player.

Home La Storia della Benevola La Benevola e Presina Immagini Come Arrivare Tariffe Passeggiate e ... ...Dintorni Camposcuola alla Benevola Contatti Link Eventi e Info Ristrutturazione 

La Storia della Benevola

La storia della BenevolaLa Benevola non è sempre stata di proprietà della parrocchia di Presina, in realtà è una costruzione relativamente antica, di qualche centinaio d'anni. In passato era conosciuta come il vecchio mulino Echem e gli abitanti di Folgaria la usavano per macinare il raccolto. I suoi muri spessi anche 90 cm e le costanti manutenzioni le hanno permesso di arrivare ai giorni nostri praticamente intatta. Agli inizi del 1900 l'edificio era di proprietà dei fratelli Grott mugnai. Nel 1965 il mulino viene venduto a don Feininger Lorenzo, sacerdote e compositore nato a Berlino nel 1909 che usa la casa come luogo di raccoglimento in cui comporre ed esercitarsi con gli strumenti musicali: infatti ne vengono rinvenuti alcuni quando diviene di proprietà della parrocchia. E' nel 1978 che si stipula l'atto di compravendita tra gli eredi di don Feininger e don Igino dalla Valle, mentre 10 anni dopo nel 1988, la Benevola viene donata da don Igino alla parrocchia di San Bartolomeo di Presina e diventa a tutti gli effetti proprietà dei suoi parrocchiani, mentre don Luigi Matteazzi ne raccoglie la responsabilità come parroco e presidente pro tempore e legale rappresentante. Dopo don Luigi si alternano rispettivamente don Natalino Ledro per ulteriori 10 anni e ora don Giovanni Castegnaro.



Disattiva audio

Chiunque ritenesse inappropriata la propria presenza nelle foto o nei contenuti presenti sul sito, lo segnali all'indirizzo Email: provvederemo a rimuoverla quanto prima.

info@labenevola.com


https://www.facebook.com/LaBenevola/?ref=bookmarks